VOUCHER EDUCATIVI - PROGETTO ATG DIANA

Donne e Iclusione Attiva iN Alta Irpinia
Progetto D.I.A.N.A. Donne Inclusione Attiva iN Alta Irpinia C.U. n° 66 - D. D. n° 14 del 07/02/2018
Avviso Pubblico Accordi Territoriali di genere” Obiettivi Specifici n° 3  (R.A. 8.2) e n. 9 (R.A. 9.3) del  P.O.R.Campania FSE 2014-2020   Cod. Mon. SURF: 16043AP000000056 CUP B32G18000130009 Intervento n°  2
 
Vai ai contenuti

Menu principale:

VOUCHER EDUCATIVI

AZIONI PROGETTUALI
Saranno erogati CIRCA 3700 voucher educativi, destinati alle mamme e ai padri soli, ai nuclei familiari, al fine di sostenerli nel processo di cura dei minori. Si intendono attivare, per i bambini di età compresa tra 3 e 12 anni e o – 36 mesi, attività laboratoriali, percorsi di teatro e circo sociale e di sviluppo psico-motorio all’interno delle strutture accreditate: Spazio bambini e bambine, Asili Nido  e Centro Polifunzionale per Minori.
Per i bambini 0-36 mesi saranno erogati voucher per i nidi e gli spazi bambini e bambine, arricchendo le attività laboratoriali dei centri ed  in coerenza con la disponibilità di tali strutture nell’Ambito A/3.
Le donne, comprese tra un numero minimo di 26 ed un numero massimo di 80,  saranno selezionate sulla base di criteri inclusivi: reddito, numero di figli, residenza nell’ambito territoriale di riferimento.
I criteri di selezione predisposti, come da art. 3 dell’Avviso, saranno i seguenti:
- Presenza di altri figli minori di 12 anni, anche in affido;
- Presenza di figli portatori di handicap o con difficoltà di apprendimento;
- Situazioni di particolare disagio, attestate;
- Famiglie monoparentali.
Oltre a questi criteri, saranno valutati:
- presenza o assenza del padre;
- donne che già non usufruiscono di servizi e di benefits;
- presenza di figli con dipendenze.
A parità di condizione, si darà priorità alle donne e d alle famiglia in particolare situazione di svantaggio sociale e familiare.
I servizi saranno migliorati attraverso l’introduzione di nuove attività per i bambini coinvolti (percorsi teatrali e di circo sociale) e di supporto alla genitorialità per le mamme ed i padri della rete, sviluppando attività laboratoriali come i gruppi di parola e di mutuo aiuto tra le famiglie.
Nelle strutture sarà possibile accedere a postazioni informatiche free.
Ente capofila
ASFORIN
Via Fratelli Bisogno, 27
Avellino   tel 0825/22711
Torna ai contenuti | Torna al menu